Estate d’autore: “Jackie”

Sono passati cinque giorni dalla morte di John Kennedy. Theodore H. White, giornalista politico di “Life” bussa alla porta di Jackie. Sigaretta dopo sigaretta, Jackie ristabilirà la verità e stabilirà la sua storia attraverso le domande di White.
Jacqueline Kennedy aveva solo 34 anni quando suo marito venne eletto Presidente degli Stati Uniti. Elegante, piena di stile divenne immediatamente un’icona in tutto il mondo. Poi, il 22 novembre 1963, durante un viaggio a Dallas per la sua campagna elettorale, John F. Kennedy venne assassinato e l’abito rosa di Jackie si macchiò di sangue. Quando Jackie salì sull’Air Force One per tornare a Washington, il suo mondo – così come la sua fede – erano andati in pezzi.
Sotto choc e sconvolta dal dolore, nel corso della settimana successiva fu costretta ad affrontare momenti che non avrebbe mai immaginato di dover vivere: consolare i suoi due bambini, lasciare la casa che aveva restaurato con grande fatica e pianificare le esequie di suo marito. Jackie capì subito però che quei sette giorni sarebbero stati decisivi nel definire non solo l’immagine e l’eredità storica di John F. Kennedy, ma anche come lei stessa sarebbe stata ricordata.
Un film intenso e coinvolgente anche per chi non era ancora nato, o era troppo piccolo per ricordare, all’epoca dei fatti.

Dove: Novara Cinema Araldo
Quando: 6/7 agosto ore 21.30

Show CommentsClose Comments

Leave a comment