Estate d’autore – I film dal 15 al 17 luglio

Ecco le proposte del cinema estivo a Novara dal 15 al 17 luglio.

LA CORTE
Quando: 15/16 luglio ore 21.30
Dove: Novara Cinema Araldo

Temuto magistrato di Corte d’assise, Michel Racine, soprannominato “il giudice a due cifre” perché non sentenzia mai pene inferiori ai dieci anni, è un uomo severo anche con se stesso, ipocondriaco, misantropo, a prima vista detestabile. Racine si trova a presiedere il processo a un uomo accusato la figlia di sei mesi.
Tra i giurati Racine riconosce Ditte, la donna di cui sei anni prima si era segretamente innamorato. È stata l’unico amore della sua vita e questo incontro sconvolgerà la vita dell’intransigente giudice.

IL PICCOLO PRINCIPE
Quando: 16 luglio ore 21.30 – all’aperto
Dove: Novara Casa Bossi

Un vecchio ed eccentrico aviatore ha una nuova vicina di casa, una bambina molto matura trasferitasi nel quartiere insieme alla madre. Attraverso le pagine del diario dell’aviatore e i suoi disegni, la bambina scopre come molto tempo prima l’aviatore fosse precipitato in un deserto e vi avesse incontrato il Piccolo Principe, un enigmatico ragazzino giunto da un altro pianeta. Le esperienze dell’aviatore e il racconto dei viaggi del Piccolo Principe in altri mondi contribuiscono a creare un legame tra l’aviatore e la bambina che affronteranno insieme una straordinaria avventura, alla fine della quale la bambina avrà imparato ad usare la sua immaginazione e a ritrovare la sua infanzia.

MUNSTANG
Quando: 17 luglio ore 21.30
Dove: Novara Cinema Araldo
>
In un remoto villaggio della Turchia, sul mar Nero, cinque sorelle adolescenti giocano con alcuni loro coetanei sedendo sulle spalle dei ragazzi. La cosa suscita uno scandalo e le ragazze vengono segregate in casa dalla nonna e dallo zio. Ma è difficile trattenere l’esuberanza di queste ragazze, colte in un momento decisivo della loro crescita, tra la scoperta della sessualità e un insopprimibile bisogno di conoscere il mondo. Quando poi Lale, la più giovane delle sorelle, si trova di fronte alla prospettiva di un matrimonio non voluto, inizia una lunga lotta che culmina in una prova di forza con la sua conservatrice famiglia.
Il film segna il debutto di Deniz Gamze Erguven regista e sceneggiatrice turca nazionalizzata francese.

Show CommentsClose Comments

Leave a comment