Arrivano gli alpini!

90 anni fa venne costituita la Sezione Alpini di Novara.
140 anni fa vennero fondate le Truppe Alpine, grazie a una riforma delle forze armate voluta da Cesare Francesco Ricotti Magnani.
190 anni fa a Borgolavezzaro nacque proprio Cesare Francesco Ricotti Magnani.

A così tanto tempo di distanza, fatta cifra tonda con gli anni, Novara ospita il 15° raduno del primo raggruppamento Alpini e rende omaggio a questi tre grandi eventi strettamente legati uno all’altro e al nostro territorio.

Cos’è
Gli alpini (mi perdonino gli esperti se semplifico troppo) sono divisi in raggruppamenti in base alla zona geografica. Il Primo raggruppamento Alpini comprende Piemonte, Liguria, Valle d’Aosta e Francia.
Ogni anno ogni raggruppamento si raduna in una città della propria area e porta una ventata di allegro rigore e di marziale vicinanza alla gente.
Quest’anno il raduno sarà proprio a Novara, da venerdì 5 a domenica 7 ottobre. Il programma è molto ricco, perciò per i dettagli rimando al sito dell’Associazione Nazionale Alpini sezione di Novara.

Perché partecipare
Da sempre gli alpini sono uno dei corpi militari più amati, forse per la loro tradizionale azione direttamente vicina alla gente comune e forse anche per il buon ricordo che lasciano le loro feste allegre in giro nei paesi. Sono amati, forse in primo luogo, per la grande generosità che li contraddistingue. Gli alpini, dice la mia mamma figlia di un alpino, sono più di un corpo, sono una grande famiglia.
Andare al loro raduno è un po’ come essere fra vecchi amici.

Ideale per…
Chi vuol ritrovare o scoprire il senso unico della solidarietà, della vicinanza e della generosità. In grande allegria.

Fonte immagine: truppealpine.it

Show CommentsClose Comments

Leave a comment